Come allestire la spa in una camera d’hotel

Avere una zona relax nel proprio hotel dona un immenso valore aggiunto alla struttura, se poi si inserisce all’interno della camera una sauna o doccia multifunzione il gioco è fatto! Docce, saune e bagni turchi firmati Piùesse si adattano perfettamente alla camera d’hotel e offrono soluzioni in grado di ottimizzare lo spazio e offrire un relax totale. Di seguito vi aiuteremo a orientarvi verso il modello più adatto alla vostra struttura.

PERCHÈ SCEGLIERE UNA CABINA DOCCIA MULTIFUNZIONE

Poniamo il caso che le vostre camere d’hotel abbiano delle dimensioni contenute, ma ciononostante non volete abbandonare il sogno di creare delle piccole spa su misura per i vostri ospiti. In questo caso le cabine doccia multifunzione rappresentano la soluzione ideale. Compatte, di forma regolare e ricche di funzioni, sono perfette per regalare momenti di tranquillità e pace restando nella propria camera d’hotel.

Reverso è il nostro modello che all’apparenza sembra una classica doccia, ma all’interno nasconde dettagli come il soffione a cascata, la seduta in AlumPiù Tech e funzionalità come bagno turco, aromaterapia e cromoterapia.

Nel caso in cui lo spazio sia più ampio allora +170 può fare al caso vostro: le sue dimensioni più ampie permettono di inserire all’interno ben due sedute, permettendo così a due ospiti di potersi godere un piacevole bagno turco o sauna cullati dalla musica e dalle luci attivabili all’interno della cabina doccia.

Se si è alla ricerca di una cabina doccia multifunzione che sia confortevole ma pur sempre contenuta, allora Mini Hammam può essere la scelta più giusta per la vostra camera. Di primo impatto sembra una semplice doccia con una comoda seduta, ma una volta fatto un bagno turco al suo interno cambierete assolutamente idea.

COME ARREDARE UNA CAMERA D’HOTEL

Tutto parte dalla disposizione degli ambienti: è logico che chi possiede ampi spazi è fortemente agevolato, ma non per questo le camere d’hotel dalla metratura più contenuta devono sentirsi in difetto.

La scelta della collocazione di una sauna, una cabina doccia multifunzione o di un mini hammam dev’essere strategica, così da creare un senso di ordine e armonia.

Esistono alcune buone regole per realizzare una camera d’hotel con un’area relax perfetta.

  • Scegliere spazi ariosi possibilmente illuminati dalla luce naturale dove posizionare la zona della mini spa. Del resto come potrebbe una luce tetra e soffusa contribuire a rilassare e a distendere la tensione?
  • Stabilire quale sarà l’elemento centrale della camera e valorizzarlo: arredare un ambiente senza applicare una suddivisione gerarchica degli spazi crea un effetto di confusione nell’ospite, che tra zona relax, sauna e vasca idromassaggio non sa verso cosa orientarsi.
  • Inserire piccoli dettagli che richiamano al mondo del relax come candele e profumatori per ambiente; del resto sono come sempre queste piccole accortezze che fanno la vera differenza.

PER UNA CAMERA D’HOTEL SFIZIOSA: SAUNA O MINIPISCINA

È quando si hanno le possibilità che si deve puntare in alto, soprattutto nel mondo dell’hotellerie di alto livello: perché allora non offrire un’esperienza unica nel proprio hotel con Sauna Comfort? Questo prodotto è nato sia per privati che per strutture ricettive, per portare il piacere della sauna finlandese comodamente nella propria stanza.

Le sue finiture in legno Hemlock sono state scelte per ricreare quell’atmosfera calda e avvolgente dei paesi nordici e le sue panche in legno sospeso sono state pensate per rendere il relax un momento di condivisione per più persone.

Se la camera d’hotel gode di un ampia terrazza o di un giardino privato, una soluzione alternativa alla cabina doccia o alla sauna è la minipiscina, come Lord, capace di donare un pizzico in più di lusso alla zona relax, offrendo come sempre trattamenti di cromoterapia, idromassaggio e così via.

QUESTIONE DI COLORI, SUONI, ODORI E MATERIALI

Il bello di avere una spa in una camera d’hotel è poter abbandonare la vita frenetica di tutti i giorni, lasciandosi coccolare dal proprio centro benessere su misura in cui si respira un mondo fatto di evocazioni, luci, odori e molto altro.

È risaputo, l’aromaterapia genera in noi delle emozioni, ecco quindi che colori dai toni freddi come verde, azzurro e blu aiutano molto a donare un clima rilassato e piacevole agli ambienti. Anche certi toni caldi funzionano molto bene, contribuendo a migliorare l’atmosfera.

Perché non aggiungere un bel sottofondo musicale? Esistono infinite varietà di stili musicali capaci di creare un’atmosfera rilassata ed evocativa: la differenza tra una spa silenziosa e una in cui all’interno si percepiscono suoni zen, fruscii e scrosci di cascate si sente eccome.

Un ulteriore fattore tanto efficace quanto poco considerato per donare alla propria spa un tocco unico è l’utilizzo di profumi, aromi e fragranze per ambiente. Ogni odore nasconde all’interno un mondo, così una fragranza al timo sarà ben diversa da una alla lavanda o al bergamotto.

Anche la scelta dei materiali è molto importante per arredare la propria spa. Arredare la mini spa di una camera d’hotel con una finitura piuttosto che un’altra, preferendo un modello in vetro piuttosto che laccato, laminato, grezzo e così via dona un tocco di pura semplicità, piuttosto che di eleganza e raffinatezza a un ambiente come la spa.

Vi ricordiamo che il nostro team di professionisti Piùesse è sempre a vostra disposizione per fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno per realizzare le vostre piccole aree relax delle vostre strutture. Cliccate qui per mettervi in contatto!

ALTRI
ARTICOLI

CONTATTACI PER RICEVERE UN PREVENTIVO

Colpiti da una nostra realizzazione?

Sia che ci vediate nel nostro sito web o nel social che più frequentate, chiamateci e saremo lieti di venire direttamente a casa vostra per raccontarvi e farvi vedere come Piuesse possa arredare i vostri bagni